Ricerca Avvocati Online e Consulenza Legale

Trova l’Avvocato Gratis e Senza Impegno

  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ottieni Preventivi e Consulenze Legali Professionali.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ricevi Preventivi dettagliati per il tuo Caso.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    L' Avvocato risponde entro 48 Ore!
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Piattaforma Professionale Specializzata in ambito legale.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Fissa un appuntamento con l'Avvocato.

modulo ricerca avvocato

modulo ricerca avvocato responsive

  • Home
  • Diritto Tributario
  • Concessioni governative

 La Tassa di Concessione Governativa: definizione ed esempi

concessioni governativeLa Tassa di Concessione Governativa (TCG) è la tassa a carico dei beneficiari di determinati provvedimenti amministrativi. Detta tassa viene corrisposta allo Stato Italiano al fine di poter godere di determinati atti oppure di poter godere di licenze, concessioni etc.. La più famosa e la più conosciuta Tassa di Concessione Governativa è sicuramente il Canone Rai oppure, altrettanto famosa, è la tassa di concessione governativa applicata sugli abbonamenti di telefonia. Un’altra tassa di concessione governativa è quella che viene pagata per il rilascio del passaporto o, ancora, per l’iscrizione ad un albo professionale. Ancora, a titolo esemplificativo, può essere richiesto il pagamento di una Tassa di Concessione Governativa per avere la Licenza di Pesca, o per avere il porto di Armi. Anche le Società sono chiamate a pagare una Tassa di Concessione Governativa per la tenuta e la vidimazione dei libri contabili. Dunque se si esaminano tutte queste categorie ben si può dedurre che la Tassa di Concessione Governativa, a differenza dei tributi ed in particolare delle Imposte  non va a colpire indistintamente la collettività ma il pagamento della stessa viene richiesta solo a determinate categorie di contribuenti oppure solo in determinate occasioni (per esempio, qualora si voglia sottoscrivere un abbonamento telefonico o avere una licenza). Il pagamento delle Tasse sulle Concessioni Governative può avvenire attraverso l’Agenzia delle Entrate, oppure tramite F23 oppure ancora in posta o in banca o, da ultimo, anche con modalità telematiche, a seconda della Tassa cui si fa riferimento e dunque va da sé che, il mancato pagamento, può essere oggetto di accertamento da parte delle Competente Autorità.

Accertamento per il mancato pagamento Tassa di Concessione Governativa

Il mancato pagamento di una Tassa di Concessione Governativa può rendere nullo l’atto per il quale era stata richiesta. Anche il pagamento in ritardo può sortire effetti negativi come, per esempio, un accertamento da parte delle competenti autorità. Il mancato pagamento può quindi dar luogo all’irrogazione di sanzioni nei confronti del Contribuente. Il termine entro il quale può essere effettuato l’accertamento da parte delle competenti autorità è di tre anni dal momento in cui è stata commessa la violazione. Vi sono dunque delle sanzioni per chi non provvede al pagamento della tassa dovuta o per chi vi provvede in ritardo. Dette Sanzioni sono applicabili sia nei confronti del soggetto che esercita l’attività per la quale era previsto il pagamento della Tassa di concessione Governativa sia nei confronti del Soggetto che rilascia l’atto senza il relativo pagamento. Le sanzioni sono di carattere pecuniario e sono di tipo amministrativo pertanto comportano il pagamento di somme di denaro variabili a seconda della Tassa di Concessione Governativa non pagata o pagata in ritardo cui si fa riferimento.  L’Accertamento del mancato pagamento della Tassa di Concessione Governativa avviene per il tramite del Ministero dell’Economia e delle Finanze e degli uffici da esso dipendenti e dunque da parte dei relativi Funzionari. Se dunque hai ricevuto un avviso di accertamento da parte delle competenti Autorità per il mancato pagamento di una Tassa di Concessione Governativa, o ritieni di averla pagata e sei stato ingiustamente destinatario di un accertamento da parte dell’Autorità, è sempre buona norma rivolgersi ad un esperto in Diritto Tributario che Ti saprà consigliare al meglio su come muoverti. Non perdere altro tempo e compila il Form di AvvocatoFacile.it e sarai contattato da un avvocato esperto nella materia.

CONTATTA GRATIS L'AVVOCATO SPECIALIZZATO IN QUESTA MATERIA