Ricerca Avvocati Online e Consulenza Legale

Trova l’Avvocato Gratis e Senza Impegno

  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ottieni Preventivi e Consulenze Legali Professionali.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ricevi Preventivi dettagliati per il tuo Caso.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    L' Avvocato risponde entro 48 Ore!
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Piattaforma Professionale Specializzata in ambito legale.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Fissa un appuntamento con l'Avvocato.

modulo ricerca avvocato

modulo ricerca avvocato responsive

  • Home
  • Diritto Penale
  • Delitti contro la Pubblica amministrazione

Approfondimenti sui Delitti contro la Pubblica Amministrazione: caratteri generali e Classificazione

simbolo pubblica amministrazioneI Reati contro la Pubblica Amministrazione si dividono in due categorie: i reati compiuti dagli stessi Pubblici Agenti contro la Pubblica Amministrazione ed i reati compiuti dai Privati contro la Pubblica Amministrazione.  Il bene giuridico tutelato da tale categoria di reati è il regolare funzionamento degli Enti Pubblici intesi in senso ampio. Dunque ciò che si Tutela è in Generale la Pubblica Amministrazione che può essere oggetto di reato tanto dal Privato quanto dal Pubblico Ufficiale. LA definizione di quest’ultimo ricomprende tutti coloro che esercitano una Funzione Pubblica e quindi sia essa di amministrativa, giudiziaria o legislativa. Ancora, la Pubblica Amministrazione può essere oggetto di reato anche da coloro che sono Incaricati di Pubblico Servizio o semplici persone esercenti un servizio di pubblica necessità. Tra I reati compiuti dai Pubblici Agenti contro la Pubblica Amministrazione troviamo i reati  come il peculato (il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di danaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria); la malvessazione ai danni dello stato (il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, il quale, nell'esercizio delle funzioni o del servizio, giovandosi dell'errore altrui, riceve o ritiene indebitamente, per sé o per un terzo, denaro od altra utilità); l'indebita percezione di erogazioni ai danni dello stato (chiunque mediante l'utilizzo o la presentazione di dichiarazioni o di documenti falsi o attestanti cose non vere, ovvero mediante l'omissione di informazioni dovute, consegue indebitamente, per sé o per altri, contributi, finanziamenti, mutui agevolati o altre erogazioni dello stesso tipo, comunque denominate, concessi o erogati dallo Stato, da altri enti pubblici o dalle Comunità europee), la concussione (Il pubblico ufficiale che, abusando della sua qualità o dei suoi poteri, costringe taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o a un terzo, denaro o altra utilità) e la corruzione (il pubblico ufficiale che, per l'esercizio delle sue funzioni o dei suoi poteri, indebitamente riceve, per sé o per un terzo, denaro o altra utilità o ne accetta la promessa).

I Delitti contro la Pubblica Amministrazione compiuti dai Privati

Tra i Delitti contro la Pubblica Amministrazione compiuti dai Privati il Codice Penale prevede i reati come violenza o minaccia a un pubblico ufficiale, resistenza a un pubblico ufficiale, occultamento, custodia o alterazione di mezzi da trasporto (chiunque occulti o custodisca mezzi di trasporto di qualsiasi tipo che, rispetto alle caratteristiche omologate, presentano alterazioni o modifiche o predisposizioni tecniche tali da costituire pericolo per l'incolumità fisica degli operatori di polizia, nonché chiunque altera mezzi di trasporto operando modifiche o predisposizioni tecniche tali da costituire pericolo per l'incolumità fisica degli operatori di polizia), violenza o minaccia ad un corpo politico, amministrativo o giudiziario; interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità, oltraggio ad un corpo politico, amministrativo o giudiziario, oltraggio ad un magistrato in udienza e altri reati minori, millantato credito (due ipotesi: commette la prima chiunque, millantando un credito presso un pubblico ufficiale, o presso un pubblico impiegato che presti un pubblico servizio, riceve o fa dare o fa promettere, a sé o ad altri, danaro o altra utilità , come prezzo della propria mediazione verso il pubblico ufficiale o impiegato; commette la seconda chiunque riceve o fa dare o promette, a sé o ad altri, danaro o altra utilità , col pretesto di dover comprare il favore di un pubblico ufficiale o impiegato, o di doverlo remunerare); usurpazione di pubbliche funzioni, abusivo esercizio di una professione, violazione dei sigilli (chiunque viola i sigilli, per disposizione di legge o per ordine dell'autorità apposti al fine di assicurare la conservazione o la identità di una cosa);

 

CONTATTA GRATIS L'AVVOCATO SPECIALIZZATO IN QUESTA MATERIA