Ricerca Avvocati Online e Consulenza Legale

Trova l’Avvocato Gratis e Senza Impegno

  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ottieni Preventivi e Consulenze Legali Professionali.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ricevi Preventivi dettagliati per il tuo Caso.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    L' Avvocato risponde entro 48 Ore!
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Piattaforma Professionale Specializzata in ambito legale.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Fissa un appuntamento con l'Avvocato.

modulo ricerca avvocato

modulo ricerca avvocato responsive

  • Home
  • Diritto Civile
  • Locazione, comodato e affitto di azienda

Locazioni: Informazioni ed approfondimenti

diritto civile affittoL’Istituto della Locazione.

La Locazione è disciplinata dagli articoli 1571 e seguenti del Codice Civile. La locazione è un Contratto con il quale una parte (detta locatore) si obbliga a permettere a un altro soggetto (conduttore o locatario) l'utilizzo di una cosa per un dato tempo in cambio di un determinato corrispettivo (la cosiddetta "pigione" o "canone"). Il contratto di locazione può avere per oggetto beni diversi quali, ad esempio beni mobili, beni mobili registrati, beni immobili urbani, beni immobili non urbani, immobili ad uso commerciale e immobili ad uso abitativo. Accanto alla legislazione prevista dal Codice Civile, in materia di locazione si deve fare riferimento alla ormai nota legge speciale, ovvero alla legge 392/1978. Essa disciplina nello specifico la materia locatizia quando il contratto ha per oggetto beni immobili sia ad uso abitativo che non abitativo. Detta normativa speciale detta regole importanti in materia di durata, di recesso e di inadempimento. Per esempio, la locazione degli immobili ad uso abitativo ha una durata di anni 4+4, quella degli immobili ad uso commerciale di anni 6+6 mentre degli immobili adibiti ad uso alberghiero o turistico la normativa la normativa prevede una durata di anni 9 + 9. Accanto alla normativa codicistica e speciale, non bisogna dimenticarsi che vi è anche una normativa di tipo fiscale che prevede l’obbligo di registrazione del contratto di locazione entro 30 giorni dalla stipula dello stesso ed il pagamento delle relative tasse facente capo al proprietario dell’immobile oggetto del contratto di locazione.


Il Comodato: approfondimenti legali

Il comodato è, come la locazione, un contratto con il quale una parte, chiamata "comodante", consegna all'altra, detta "comodatario", un bene che può essere mobile, mobile registrato o immobile per un tempo o un uso determinato, allo scadere del quale vi è con l'obbligo di restituire lo stesso bene ricevuto. La caratteristica principale del contratto di comodato è, a differenza della locazione, la gratuità. Il contratto di comodato, infatti, è a titolo gratuito. La disciplina codicistica è contenuta negli articoli 1803 e seguenti del Codice Civile. Anche tale normativa prevede dei limiti in materia di durata e di obblighi a carico delle parti. Se le parti non hanno stabilito alcun termine, il comodatario è tenuto a restituire la cosa non appena il comodante gliene faccia richiesta e durante il comodato è tenuto a custodire la cosa con la diligenza del buon padre di famiglia. Il comodatario non può cedere a terzi la cosa senza il consenso del comodante poiché, in difetto, il comodante può chiedere l’immediata restituzione del bene ed anche l’eventuale risarcimento dei danni. Qualora il contratto di comodato abbia per oggetto beni immobili, lo stesso dovrà essere oggetto di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate competente.

Avvocato: Informazioni in merito al contratto d’affitto

Come nel contratto di locazione, il contratto di Affitto può avere per oggetto beni mobili o beni immobili che però, a differenza del contratto di locazione, sono produttivi di frutti. Dunque si parla di contratto di affitto e non di mera locazione quando detto contratto avrà per oggetto, per esempio, un terreno, un fondo rustico oppure un fabbricato o, ancora, si può parlare di affitto di Azienda. Come noto, l'azienda è il complesso dei beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio dell'impresa (per sapere cos’è un’impresa e dunque avere maggiori delucidazioni sul Diritto Societario) e dunque comprende, tutti i beni materiali (banconi, scaffali, macchinari, attrezzature, ecc.,) e immateriali (marchi, avviamento, contratti, know-how, ecc.) necessari per l'esercizio di un'attività di impresa: bar, ristorante, commercio, ecc..I beni di compendio dell'azienda non sono necessariamente di proprietà dell'imprenditore, ma possono essere nella sua disponibilità a diverso titolo: affitto, leasing, comodato, ecc.

Il Ruolo dell’Avvocato: approfondimenti

In questo ambito l’Avvocato può essere chiamato a svolgere molteplici attività. L’avvocato può infatti provvedere alla redazione dei contratti di locazione, di affitto e di comodato, può procedere con l’analisi degli stessi al fine di consigliare al meglio il Cliente in caso di inadempimento o disdetta del contratto da parte del Conduttore/Comodatario. Ancora, può rendersi necessario supportare il Cliente nella gestione del patrimonio immobiliare e dunque nel calcolo e nella riscossione dei canoni di locazione e/o di Affitto. L’Avvocato può essere chiamato, in caso di inadempimento del conduttore e/o dell’Affittuario, ad incardinare avanti la competente Autorità Giudiziaria, la procedura di sfratto per morosità (o per finita locazione) fino a curare la fase esecutiva di rilascio degli immobili.

Dunque se hai bisogno di un avvocato specializzato in materia contattalo gratuitamente tramite il presente sito.

 

CONTATTA GRATIS L'AVVOCATO SPECIALIZZATO IN QUESTA MATERIA