Ricerca Avvocati Online e Consulenza Legale

Trova l’Avvocato Gratis e Senza Impegno

  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ottieni Preventivi e Consulenze Legali Professionali.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ricevi Preventivi dettagliati per il tuo Caso.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    L' Avvocato risponde entro 48 Ore!
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Piattaforma Professionale Specializzata in ambito legale.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Fissa un appuntamento con l'Avvocato.

modulo ricerca avvocato

modulo ricerca avvocato responsive

  • Home
  • Diritto Civile
  • Diritti reali - possesso - detenzione

Avvocato: Approfondimenti sui Diritti Reali

diritto civile diritti realiI Diritti Reali e la loro Classificazione ex art. 810 e seguenti del Codice Civile.

I Diritti Reali attribuiscono al titolare un potere di fatto su di una cosa (detta anche res). Le caratteristiche dei Diritti Reali sono: l’Assolutezza in quanto i Diritti Reali possono essere fatti valere nei confronti di tutti, l’Immediatezza poiché l’interesse del titolare del diritto è soddisfatto mediante il potere esercitato direttamente sulla cosa e la Tipicità in quanto i Diritti Reali sono solo quelli espressamente previsti dal nostro ordinamento. I Diritti Reali possono essere esercitati su cosa propria o su cosa altrui. I Diritti Reali su cosa propria sono la Proprietà e la Proprietà Superficiaria. La Proprietà, che è il Diritto Reale per eccellenza, attribuisce al titolare del diritto pieni poteri esercitabili sul bene mentre la Proprietà Superficiaria, disciplinata dagli art. 952 e ss del Codice Civile, attribuisce al titolare del diritto di esercitare la proprietà su di un bene costruito al di sopra del suolo di proprietà altrui. Dunque i Diritti Reali possono essere esercitati anche su beni di proprietà di terzi. In questo caso la proprietà del bene fa capo ad un terzo ma il titolare del Diritto Reale può esercitare dei poteri sul bene. I Diritti Reali su cosa altrui si distinguono, a loro volta, in Diritti Reali di Godimento e Diritti Reali di Garanzia. I Diritti Reali di Godimento attribuiscono al titolare del Diritto la possibilità di trarre utilità dal bene di proprietà altrui. Essi sono: la Superficie, l’Enfiteusi, l’Usufrutto, l’Uso e l’Abitazione e le Servitù. I Diritti Reali di Garanzia sono il Pegno e l’Ipoteca attribuiscono al titolare la possibilità di soddisfarsi sul ricavato derivato dalla vendita dei beni ricevuti in garanzia.  

Il Possesso e la Detenzione ex art. 1140 e ss del Codice Civile

Il Possesso è disciplinato dagli articoli 1140 e seguenti del Codice Civile e consiste in una situazione di fatto alla quale l’ordinamento riconosce un’autonoma tutela. Il Titolare del Possesso esercita su di un bene altrui un’attività corrispondente all’esercizio della proprietà o di un altro diritto reale. Gli elementi costitutivi del Possesso sono il “corpus possessionis” ovvero la relazione che il titolare ha con la cosa e “l’animus possidendi” ovvero la volontà del possessore di esercitare sul bene i medesimi poteri del proprietario o del titolare del Diritto Reale. L’acquisto del Possesso di un bene può avvenire a titolo originario o a titolo derivativo. Nel primo caso l’acquisto del Possesso si ha con l’apprensione del bene accompagnata dalla volontà di esercitarvi i diritti come se si fosse proprietario dello stesso, nel secondo caso si ha il possesso con la consegna del bene da parte altrui. Diverso dal Possesso è la Detenzione. Nella Detenzione il titolare del diritto esercita sempre un potere di fatto su di una cosa ma ha la consapevolezza e riconosce che sulla stessa vi è una posizione altrui che è preminente. A sua volta la Detenzione può essere esercitata nell’interesse proprio ed in questo caso si dice che essa è “qualificata”, oppure può essere esercitata per motivi di ospitalità.

Le Azioni a Tutela dei Diritti Reali

Le Azioni a Tutela Dei Diritti Reali sono quelle azioni che attribuiscono al titolare del Diritto la possibilità di agire in sede giudiziale per tutelare il suo Diritto Reale o il Possesso. La Azioni a Tutela dei Diritti Reali sono, in via generale, le Azioni Petitorie, le Azioni Possessorie e le Azioni di Nunciazione. Le Azioni Petitorie sono quelle volte a tutelare il Diritto di Proprietà o di un altro Diritto reale e, loro volta, si distinguono in: Azione di Rivendicazione, posta in essere da chi ritiene essere proprietario di un bene posseduto da altri senza titolo, l’Azione Negatoria volta a far dichiarare l’inesistenza del Diritto Reale in capo ad altri ed a far cessare eventuali turbative sul bene da parte di chi non è titolare del Diritto Reale, l’Azione di Regolamento dei Confini con la quale ciascun confinante può chiedere che vengano giudizialmente determinati i confini tra proprietà altrui, l’Azione di Apposizione dei Termini, con la quale si chiedano che vengano ben delineati i confini già esistenti e infine  l’Azione Confessoria volta a far riconoscere in  giudizio il diritto di chi la esercita contro colui, invece, che ne contesta l’esercizio ed è concessa per tutelare i diritti di godimento su cosa altrui. Le Azioni Possessorie, a loro volta, sono l’Azione di Reintegrazione e l’Azione di Manutenzione. L’Azione di Reintegrazione può essere esercitata da chi è stato spogliato del possesso in maniera violenta ed è finalizzata al recupero del possesso del bene perduto mentre l’Azione di Manutenzione è volta a far cessare eventuali molestie o turbative compiute da terzi sul bene oggetto del possesso. Infine, le Azioni di Nunciazione sono, la Denuncia di Nuova Opera e la Denuncia di Danno Temuto. Entrambe sono finalizzate alla conservazione dello stato di fatto onde evitare l’insorgere di eventuali danni o di eventuali pregiudizi al bene sul quale colui che esercita l’azione ha la proprietà o il semplice possesso.

Ritieni di essere stato ingiustamente spogliato del possesso di un bene? Qualcuno ha violato il Tuo Diritto di Proprietà o non rispetta i confini della Tua proprietà? Il Tuo vicino continua a porre in essere azioni che ritieni Ti danneggino? Se capita ciò è tendenzialmente consigliabile contattare subito l’Avvocato esperto in Diritti Reali in modo che possa consigliarti al meglio l’azione da poter intraprendere. A volte è sufficiente una semplice diffida mentre altre volte è opportuno rivolgersi alla competente Autorità Giudiziaria, ma tale valutazione è sempre meglio farla insieme ad un esperto specializzato nella materia che puoi contattare gratuitamente per il tramite di questo portale.

 

CONTATTA GRATIS L'AVVOCATO SPECIALIZZATO IN QUESTA MATERIA