cambiare-avvocato-inadempiente-non-risponde

Se l’avvocato non risponde è inadempiente?


Il rapporto tra avvocato e assistito è complesso e si basa anche su una questione di fiducia e reciprocità. Assumendo un incarico, l’avvocato si impegna anche a tenere l’utente informato sugli sviluppi della causa e del processo. In caso contrario è inadempiente. Questo non significa, di contro, che si possa tempestare l’avvocato di telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte. Inoltre deve esserci una stretta necessità: se non ci sono informazioni rilevanti da dare l’avvocato non chiama. Infine, parlando di persone, non si possono escludere impedimenti come problemi di salute. Gli avvocati non sono robot! Cerchiamo quindi di fare chiarezza distinguendo le diverse ipotesi.

Avvocato che non risponde ed è inadempiente: quando cambiare e revoca del mandato

Se si ritiene che il proprio difensore sia inadempiente, è possibile rivolgersi ad uno altro professionista o studio legale. La libertà di cambiare avvocato è riconosciuta in tutte le fasi del processo. Ricordiamo che la revoca non esonera dall’obbligo di pagare la parcella per il lavoro svolto fino a quel momento nonché di rimborsare eventuali spese sostenute. In genere invece, questa condotta non autorizza da sola la richiesta di risarcimento del danno. Per questo infatti, oltre all’inadempienza, bisognerebbe poter provare che da tale atteggiamento è conseguito un pregiudizio di natura (anche) economica (o comunque come tale quantificabile). La giurisprudenza tende a riconoscere il diritto al risarcimento se il cliente riesce a dimostrare che, se l’avvocato avesse svolto il proprio lavoro con diligenza, egli avrebbe vinto la causa o, in ogni caso, non avrebbe subito il pregiudizio che lamenta. L’avvocato che si nega al telefono ad ogni modo viola il codice deontologico e può essere, in caso di comportamento reiterato, segnalato al Consiglio dell’ordine degli avvocati.

Allora come scoprire se il silenzio dell’avvocato presume una condotta inadempiente? E come avere le informazioni che, se l’avvocato non risponde, non si riescono ad ottenere da lui in merito all’andamento della causa?

La prima cosa utile da fare potrebbe essere recarsi presso la cancelleria del tribunale in cui si sta svolgendo il processo per prendere visione del fascicolo. E’ un tuo diritto! E puoi anche fare le fotocopie che ti occorrono (dopo aver corrisposto i diritti).

 

 

 

Se l’avvocato non risponde è inadempiente? ultima modifica: 2020-06-25T17:12:26+00:00 da Alessandra Deangelis