Ricerca Avvocati Online e Consulenza Legale

Trova l’Avvocato Gratis e Senza Impegno

  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ottieni Preventivi e Consulenze Legali Professionali.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Ricevi Preventivi dettagliati per il tuo Caso.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    L' Avvocato risponde entro 48 Ore!
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Piattaforma Professionale Specializzata in ambito legale.
  • Trova Online l’Avvocato che stai cercando, Gratis e Senza Impegno.
    Fissa un appuntamento con l'Avvocato.

modulo ricerca avvocato

modulo ricerca avvocato responsive

Chiedi un preventivo Online - : Mutamento Sesso Acquaformosa


L'Avvocato di Acquaformosa può Aiutarti - Regime Patrimoniale: Richiedi un Preventivo Gratis.

 

La Corte Costituzionale con sentenza n.2662006 ha affermato l'illegittimità costituzionale del 1 comma n.3 dell'art.235 c.c. nella parte in cui, ai fini dell'azione di disconoscimento, subordina l'esame delle prove tecniche, da cui risulta che il figlio presenta caratteristiche genetiche del gruppo sanguigno incompatibili con quelle del presunto padre alla previa dimostrazione dell'adulterio della moglie. La Corte, in sostanza, ha ritenuto non più ragionevole questa disposizione sia in virtù dei progressi scientifici intervenuti nel tempo sia a causa del mutato contesto sociale in cui la prova dell'adulterio può essere estremamente difficile. L'azione è regolata in modo un po' diverso se il figlio non si presume concepito durante il matrimonio, perché è stato partorito prima del decorso di 180 giorni dalla data del matrimonio, quelli al di fuori dei termini necessari affinché operi anche la presunzione di legittimità. La richiesta di illegittimità può essere presentata: dal marito entro un anno dalla nascita (o dal giorno in cui ha avuto conoscenza della nascita stessa, nel caso la moglie l'avesse tenuta nascosta), dell'adulterio della moglie o della propria impotenza di generare, dalla madre entro sei mesi dalla nascita o dal giorno ha saputo dell'impotenza di generare del marito, dal figlio entro i diciannove anni o dal giorno in cui ha appreso fatti che potrebbero consentire il disconoscimento. Occorre ricordare che l'onere di provare l'illegittima paternità grava su colui che agisce in giudizio. Acquaformosa